“I giochi sono in grado di migliorare e rendere più efficace un ambiente di lavoro. Molte aziende, soprattutto di grandi dimensioni, hanno creato una nuova figura: il manager della felicità. Si tratta di un professionista che grazie all’ausilio di giochi e momenti di relax ridisegna la vita in azienda, garantendo un aumento della concentrazione e dei risultati. Secondo questa filosia, infatti, i momenti di relax rappresentano la base del successo di un’azienda”. E’ quanto scrive in una nota Sapar.

“Questa professionalità si è sviluppata anche in Italia, ad esempio è stata introdotta nell’azienda torinese Across che si occupa di Marketing e vanta circa 100 dipendenti. Per ottenere la certificazione di manager della felicità occorre iscriversi ad un corso online. Formazione, serate insiema ma anche giochi rappresentano il punto di partenza per proiettare un’impresa verso il futuro. Le partite a calcio balilla sono al centro del lavoro di un manager della felicità. Volti storici del settore del gioco come Pac-Man e Super Mario diventano simboli delle imprese più felici. Il gioco è quindi uno strumento educativo e formativo ed è alla base delle nuove strategie di crescita delle aziende più innovative. Il nostro auspicio è che questa figura ed in generale questa idea, in futuro sia adottata anche da imprese di piccole e medie dimensioni”, conclude Sapar.

Articolo precedentePragmatic Play lancia la slot Big Bass Bonanza Keeping It Reel™
Articolo successivoADM, Rovigo: sequestrata newslot manomessa in una sala VLT, sanzionati gestore e titolare dell’esercizio