“Il comparto del gioco è quello che in assoluto ha avuto più giorni di chiusura tra tutte le attività commerciali in Italia, e il suddetto comparto è anche quello che avete spremuto fino all’osso per racimolare i 10 miliardi di euro che vi sono serviti per assicurare una comoda poltrona ai disoccupati italiani per tre anni e a voi una manciata di voti. 138 giorni di chiusura fino al 3 dicembre (ipotesi ottimista), 166 fino alla fine dell’anno (fonte report Cgia Mestre), questi sono i giorni con cui il vostro governo ha tenuto a casa 150mila lavoratori. Che per la cronaca hanno famiglia, pagano le tasse e sono l’unico argine al gioco illegale. E’ lo stesso comparto che assicura a lei e a quelli come lei uno stipendio e la possibilità di parlare di argomenti che non conosce per avere temporanea visibilità. L’aspetto positivo di tutto ciò è la consapevolezza che il Partito a 5 Stelle sta evaporando, elezioni dopo elezioni, come ghiaccio secco al sole. Speriamo di non trovare solo macerie alla fine di questo vostro governo”. Così in una nota Sapar in risposta alle ultime dichiarazioni del deputato M5S, Massimo Enrico Baroni.