Si è svolto ieri, presso la sede di Confcommercio, l’incontro tra il Segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, ed il Presidente della Confederazione, Carlo Sangalli (nella foto). Al centro del confronto – cui hanno partecipato anche il responsabile della Segreteria del PD per le PMI, Cesare Fumagalli, ed il Segretario Generale di Confcommercio, Luigi Taranto – le principali questioni aperte nell’agenda economica del Paese: decollo della campagna di vaccinazione e riaperture in sicurezza, nuovo decreto “Imprese, lavoro e professioni”, riforma degli ammortizzatori sociali e messa a punto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

In particolare, sono stati affrontati il tema dei ristori – convenendo sulla necessità di interventi maggiormente commisurati all’entità dei danni e dei costi fissi registrati dalle imprese – e l’esigenza di una riforma degli ammortizzatori sociali che tenga insieme inclusività delle prestazioni e sostenibilità della contribuzione. Sul versante del PNRR, Sangalli ha poi segnalato la necessità di una specifica attenzione alla resilienza del terziario di mercato, ricordando che il settore contribuisce per circa il 40 per cento del totale sia alla formazione del PIL sia alla costruzione dell’occupazione del nostro Paese. Letta ha rinnovato il convincimento dell’importanza di un grande patto tra Governo, Parlamento e parti sociali per la ricostruzione del Paese, che sia anche un grande patto europeo nel quadro di Next Generation Eu. Per la costruzione di questo Patto, Sangalli ha assicurato il contributo della Confederazione.