“Il SuperEnalotto si rinnova. A partire dal primo concorso di ottobre, infatti, sono scattate alcune modifiche sperimentali al Regolamento del SuperEnalotto e del suo gioco complementare ed opzionale SuperStar. Tali modifiche, che il Concessionario Sisal ha presentato in anteprima al Sindacato Totoricevitori Sportivi, qualche giorno prima che diventassero operative, consistono nell’introduzione di nuove opportunità di vincita, senza alcun aggravio di spesa per i giocatori e nessuna variazione del montepremi destinato ai pagamenti delle vincite ordinarie”. Così in una nota la Federazione Italiana Tabaccai.

“In concreto, viene rivista la formula del Quadrato magico, ora denominato Win Box1 e viene aggiunta la formula del Win Box2, con una frequenza media di vincita ogni 10 combinazioni, con premi che variano da 2 fino a 500 euro. A ciò, si aggiunge anche la categoria Second Chance: una sorta di piccolo premio di consolazione (il massimo che ci si può aggiudicare è di 50 euro) a cui possono concorrere tutte le combinazioni convalidate con l’opzione SuperStar, che non abbiano conseguito alcun premio nelle categorie standard. Una vera ventata di novità, dunque, per il gioco a totalizzatore, a distanza di sei anni dall’ultimo restyling.

Attenzione però che, per poter concorrere alle nuove vincite, dopo aver effettuato la giocata in ricevitoria, è necessaria la lettura di un QR Code, attraverso l’apposita applicazione scaricabile gratuitamente su qualsiasi dispositivo mobile, prima che avvenga l’estrazione.

In caso di vincita (qualsiasi vincita), il giocatore sarà avvisato attraverso una notifica direttamente sul proprio smartphone, con l’invito a tornare in ricevitoria per la riscossione.

Come da intenzioni del Concessionario e di ADM, il progetto mira al rafforzamento del prodotto SuperEnalotto nel mercato del gioco pubblico che passa, da una parte, attraverso un numero elevato di vincite immediate e di premi di consolazione e dall’altra, con la notifica della vincita conseguita, per ridurre il numero delle vincite «dimenticate» e dunque non riscosse. La vera novità è l’interazione con il giocatore attraverso uno strumento tecnologico di grande diffusione, come lo smartphone.

L’occasione deve essere colta dai ricevitori senza allarmismi: il circuito appena approntato parte e si chiude sempre in ricevitoria; con vincite più frequenti e gli avvisi indirizzati ai giocatori più sbadati, ci si aspetta un maggior rigioco. L’App dedicata favorisce, inoltre, un maggior coinvolgimento del cliente rendendolo soggetto attivo della sua esperienza di gioco, dal momento della giocata in ricevitoria fino a dopo la chiusura del concorso. È un esempio d’integrazione tra fisico e digitale che può aiutare i ricevitori, in un momento di grandi cambiamenti, anche di abitudini dei giocatori. L’unico neo, se vogliamo fare le pulci alla novità, è la pubblicizzazione dei conti di gioco on line, all’interno dell’App.

È logico che il Concessionario non voglia escludere tale modalità di fruizione, cresciuta molto durante la pandemia, ma forse si poteva attendere che il gioco si stabilizzasse, senza dare troppa evidenza alla propria piattaforma web. Comunque sia, i prossimi due mesi saranno decisivi per capire se le nuove formule di vincita saranno apprezzate dal pubblico; se avranno successo, è verosimile che l’ADM decida di confermarle anche dopo il 30 novembre, mettendole a regime”.

______________

Come si abilitano le giocate per le nuove categorie di vincita? La ricevuta della giocata presenta un’area rinnovata dedicata alle nuove opportunità di vincita, con l’indicazione di un QR Code da inquadrare tramite l’apposita App: Verifica SuperEnalotto. In alternativa, sarà possibile procedere all’abilitazione utilizzando il codice numerico di 21 cifre e la funzione di Verifica Vincite nel sito SuperEnalotto.it. Le giocate a caratura non partecipano alle nuove classi di vincita.