Le restrizioni sulla pubblicità al gioco d’azzardo online proposte dal governo in Spagna  spingeranno un numero maggiore di giocatori verso siti di gioco d’azzardo online non regolamentati e danneggiano gravemente le società calcistiche del paese che stanno cercando di riprendersi dalle ricadute finanziarie derivanti dall’emergenza da COVID-19.

“La pubblicità ha un ruolo cruciale nell’informare i consumatori su quali siti Web sono regolamentati e quali no. Il divieto di pubblicità quasi assoluto proposto in Spagna priverà i giocatori spagnoli di qualsiasi informazione su come possono giocare in un ambiente sicuro e protetto. Questo è altamente controproducente e raccomandiamo alle autorità spagnole di riconsiderare le proposte e di concentrarsi invece su una rigorosa regolamentazione dei contenuti della pubblicità. Siamo pienamente d’accordo sul fatto che la pubblicità dovrebbe essere responsabile, sia in termini di contenuto che di design, ed è per questo che abbiamo recentemente pubblicato un codice di condotta sulla pubblicità responsabile . Il codice offre modi pratici su come la pubblicità del gioco d’azzardo può essere condotta in modo socialmente responsabile e come mezzo per informare i cittadini su importanti misure di protezione dei consumatori, come limiti di età e strumenti di gioco più sicuri. Infine, esentare le lotterie statali, che rappresentano i due terzi del mercato del gioco d’azzardo spagnolo, dalle restrizioni è ingiustificato, protezionistico e discriminatorio “, fa sapere in una nota Maarten Haijer, Segretario Generale, EGBA.