Il 76% di ristoranti, bar e altri esercizi commerciali aperti al pubblico, boccia il controllo del documento di identita’ associato al Green pass. La doppia verifica, sia sul documento della clientela sia sul possesso del lascia-passare anti Covid, e’ una operazione sostanzialmente non gestibile per oltre tre operatori economici su quattro, ai quali, dallo scorso 6 agosto, sono stati imposti nuove, pesanti restrizioni legate alla pandemia. E’ quanto risulta da un sondaggio condotto dal Centro studi di Unimpresa tra le sue 120.000 micro, piccole e medie imprese associate.