“Accogliamo con grande piacere la solidarietà espressa da ACADI (Associazione Concessionari di Giochi Pubblici) a favore della nostra manifestazione che si terrà l’8 maggio a Roma. Sebbene le rivendicazioni che porteremo in piazza coinvolgeranno l’intero mondo delle tabaccherie, partendo dal tabacco e i nuovi prodotti da fumo per arrivare alla fiscalità generale, uno spazio particolare sarà riservato al tema del gioco pubblico”. Così in una nota il Presidente Nazionale FIT, Giovanni Risso.

“Lo stretto rapporto tra le nostre rivendite e i Concessionari di gioco rappresentati da ACADI ha permesso, non solo di garantire ogni anno all’Erario miliardi di Euro, rendendo più leggere le manovre fiscali, ma è stato soprattutto capace di proteggere i giocatori e combattere l’illegalità, offrendo prodotti di qualità in ambienti sicuri e controllati.

Di fronte ad una filiera che investe cifre a sei zero e garantisce centinaia di migliaia posti di lavoro, lo Stato non dovrebbe assumere posizioni ideologiche o avallare normative locali che hanno come unico risultato la crisi delle aziende del settore.

Ben venga quindi la condivisione della manifestazione da parte di chi, come noi, ha il merito e non la colpa di “fare impresa” in Italia” ha concluso Risso.

Commenta su Facebook