Si è svolto ieri mattina, presso il Palazzo Romagnoli, il corso di formazione e informazione “Gioco Pubblico con vincita in denaro: normativa, modalità di accertamento e prevenzione della dipendenza”, organizzato da As.tro in collaborazione con la Questura di Forlì-Cesena.

Il corso, condotto in sinergia con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e fa parte di un percorso comune con le istituzioni preposte per focalizzare l’attenzione sul fenomeno del gioco illegale, del gioco patologico e dell’offerta di gioco ai minori per poi spiegare le modalità con cui l’amministrazione effettua i controlli negli esercizi per verificare eventuali irregolarità.
Il Dott. Claudio Bianchella, responsabile del territorio di Astro, ha introdotto i lavori a una platea di circa 80 rappresentati delle forze dell’ordine tra cui la Polizia di Stato, la Questura di Forlì-Cesena, il Commissariato di pubblica sicurezza di Cesena, le Questure di Ravenna e di Rimini, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia locale dei vari Comuni della provincia di Forlì-Cesena.

«Ringrazio il direttore regionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Franco Letrari e il Questore di Forlì-Cesena, Lucio Aprile, per aver creduto nel progetto formativo a cui lavoriamo da tempo sul territorio, un lungo lavoro nato per sensibilizzare i partecipanti sul delicato rapporto tra giochi e territorio e per prevenire forme di ludopatia e di illegalità nel settore».