ariano

Roma- AGCAI. “La normativa modificata negli anni ha portato il concessionario ad essere in concorrenza con il gestore. Tutto questo è stato alimentato da una legislazione carente. Prima era la macchina che valeva più del nulla osta ora è il contrario. Noi chiediamo al parlamento di regolamentare o di annullare questa situazione di conflitto di interesse del concessionario”.

E’ quanto ha dichiarato l’avvocato Massimiliano Ariano oggi a Roma per il convegno organizzato alla Camera dall’associazione AGCAI. “Se il concessionario ha deciso di gestire la rete telematica faccia solo quello, non può svolgere anche la funzione di gestore. I gestori stanno soffrendo questa situazione di criticità del mercato. Il monopolio dice che il concessionario è un soggetto di diritto privato e questo va a scapito dei gestori. Le proposte sono la libera portabilità dei nulla osta e la regolamentazione della figura del concessionario o addirittura la sua eliminazione”.

Commenta su Facebook