Il gestore di un bar situato vicino a un istituto scolastico di Olbia (SS) è stato sanzionato dalla Guardia di Finanza perché lasciava che minorenni giocassero alle slot machine all’interno del suo locale.

Le Fiamme gialle del Gruppo di Olbia, nel corso di una campagna di controlli avviata dal Comando provinciale, hanno sorpreso un minorenne intento a giocare alle slot.

Il bar è stato chiuso per 10 giorni e al titolare è stata inflitta una sanzione che va da un minimo di 5 mila e a un massimo di 20 mila euro. Su disposizione dell’Agenzia delle dogane il periodo di chiusura potrà essere prolungato fino a 30 giorni.    

Articolo precedenteGioco online. Modifiche alla legge in Romania: al via il registro per le auto-esclusioni
Articolo successivoPoker a torneo, a ottobre gli italiani hanno speso 104 mln di euro