HomeApparecchi da intrattenimentoDanimarca, dal 2019 quasi 3.000 richieste per problemi di gioco a StopSpillet

Danimarca, dal 2019 quasi 3.000 richieste per problemi di gioco a StopSpillet

In Danimarca negli ultimi 5 anni, giocatori, parenti e professionisti hanno avuto l’opportunità di contattare StopSpillet per consigli e indicazioni sul gioco d’azzardo responsabile e sulla dipendenza dal gioco d’azzardo.
Dalla creazione di StopSpillet, la linea di assistenza ha ricevuto quasi 3.000 richieste. La maggior parte delle richieste sono state inoltrate da da giocatori, circa 1.650, ovvero il 56 per cento delle richieste totali. Ben 1.150 richieste sono pervenute da parenti di giocatori, ovvero il 40%.


Quando i giocatori contattano StopSpillet, possono ottenere aiuto per accertare se hanno un rapporto problematico con il gioco d’azzardo. Questo viene fatto, tra le altre cose, parlando del loro rapporto con i giochi e utilizzando un test sulla dipendenza dal gioco d’azzardo, che consiste in una serie di domande sulle abitudini e sul comportamento di gioco. Il test genera un punteggio da 0 a 9. Se il giocatore ottiene un punteggio pari o superiore a 4, indica il fatto che il giocatore ha un rapporto problematico con i giochi.
Quando i consulenti di StopSpillet parlano con i giocatori, chiedono anche quali tipi di giochi utilizzano. I casinò online e le scommesse online rappresentano il 67% del totale del campione.
Le scommesse fisiche e le slot machine fisiche rappresentano un 20%. Inoltre, ci sono anche giocatori che hanno menzionato il poker (sia fisico che online), i casinò fisici, le lotterie fisiche e i giochi con soldi realizzati in connessione con i giochi per computer (gaming).



Redazione Jammahttps://www.jamma.tv/
Il quotidiano del gioco legale
CasinoMania
StarCasinò
Play&Go
ZonaGioco

Articoli correlati