I casinò online rappresentano uno dei segmenti in crescita del settore dei giochi online, sia in termini di fatturato che di numero di utenti. Le ultimi vicissitudini legate al Decreto Dignità e alle linee guida AGCOM hanno aperto un dibattito sulla differenza tra gioco legale e illegale. Per gli utenti è indispensabile conoscere delle informazioni per poter distinguere le due offerte ed evitare spiacevoli sorprese. La comunicazione di settore è la chiave per l’educazione al Gioco Responsabile e per la tutela dei consumatori dal mercato nero.

In Italia, come spiegano gli esperti del sito settoriale Wincatchers, l’unico modo per accedere legalmente e giocare in maniera sicura è optare per casinò che hanno ottenuto la licenza da parte dell’AAMS, i quali devono anche soddisfare le nuove linee guida proposte dall’Agenzia dei Monopoli di Stato per ottenere la certificazione di qualità.

In rete, purtroppo, esistono diversi casinò online illegali, non appartenenti al circuito AAMS, che non offrono alcuna garanzia di sicurezza agli utenti. Per tale ragione il giocatore deve essere cosciente nel momento in cui sceglie il portale di gambling online al quale iscriversi. Optare per una piattaforma non autorizzata da AAMS, non per forza significa incorrere in truffe o fregature, ma anche in questo caso, considerando le leggi sul tema vigenti nel nostro paese, rappresenterà un reato perseguibile a norma di legge.

I casinò illegali “non Aams”

I casinò illegali, come abbiamo spiegato in precedenza, sono quelli che non possiedono la licenza rilasciata dall’AAMS. Si riconoscono facilmente poiché il numero di autorizzazione dovrebbe apparire sull’homepage del portale, esposto in maniera chiara a tutela del giocatore. Inoltre, dovrebbe presentare nella medesima pagina il logo autorizzato AAMS. Per essere ancora più sicuri di non essere incappati in un casinò illegale, basta consultare sul sito dell’AAMS l’elenco dei casinò legali e verificare se il nome del portale in questione risulta o meno tra quelli autorizzati.

I casinò non AAMS offrono numerose tipologie di giochi, bonus di benvenuto e promozioni, allo stesso modo dei casinò legali, ma non offrono le medesime garanzie di sicurezza per gli utenti. In primo luogo, non possono operare nel nostro Paese senza licenza, e devono sottostare alle leggi imposte dallo Stato italiano per consentire la tutela del giocatore. In secondo luogo, le transazioni economiche di prelievo e ricarica, – -oltre alla protezione dei dati sensibili, non sono regolate da sistemi crittografici e da piattaforme certificate, per cui è facile incorrere in truffe. Per quanto stiano migliorando il grado di affidabilità e sicurezza, presentano ancora notevoli limiti, soprattutto negli strumenti per contrastare il gioco patologico.

I casinò legali collaborano infatti con AAMS nella lotta al gioco compulsivo o ludopatia mettendo a disposizione diversi strumenti che consentono di monitorare i giocatori come il limite di giocata e l’autoesclusione dalla piattaforma di gioco, oltre a test di autovalutazione del grado di pericolosità.

Cosa fa l’AAMS quando viene segnalato un casino illegale?

Grazie alle segnalazioni dei player e alle ricerche svolte dall’AAMS stessa, è facile individuare quelli che sono i casinò illegali. Cosa succede a questo punto? L’ente preposto provvede all’oscuramento del sito. Negli ultimi mesi, AAMS e le autorità hanno bloccato un elevato numero di siti illegali inserendoli nella famigerata blacklist, che viene aggiornata periodicamente dall’Agenzia dei Monopoli.