Resta sempre massima l’attenzione della Polizia di Stato sui fenomeni di illegalità diffusa in città e provincia. Sotto la lente d’ingrandimento, nella mattinata di ieri, le vie del quartiere Borgo e di città vecchia. In un circolo ricreativo del Quartiere Paolo VI, peraltro sanzionato per la violazione sulle norme anti-Covid, con conseguente sospensione dell’attività, sono stati sequestrati 5 apparecchi da intrattenimento del tipo slot non conformi alla normativa vigente e non collegati alla rete dei Monopoli di Stato AAMS.