I lavori dell’Assemblea del Consiglio Regionale che oggi, all’ordine del giorno, ha la votazione sulla proposta di modifica alla legge sul gioco d’azzardo, non sono ancora iniziati. Mentre centinaia di lavoratori del comparto stanno manifestando davanti alla sede del Consiglio, le sigle sindacali hanno potuto incontrare il presidente Mario Loizzo.

“Siamo d’accordo con la lotta alla ludopatia ma è necessario trovare soluzioni per i lavoratori che operano nella legittimità e arginano il gioco incontrollabile che favorisce l’illegalità”. Hanno ribadito i rappresentanti di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil Puglia.

Antonio Arcadio, segretario generale della Fisascat Cisl Puglia, ha chiesto che venga approvato un emendamento di modifica alla legge regionale che garantisca la salvaguardia di migliaia di posti di lavoro. Barbara Neglia,  segretario generale Filcams Cgil Puglia, ha ricordato l’inutilità del distanziometro rispetto al rischio rappresentato dal gioco online.

Continuiamo a darvi la nostra disponibilità per un confronto utile ad intervenire sul settore, per rendere compatibili il gioco legale con la sostenibilità sociale, hanno detto i rappresentanti delle sigle sindacali-  contrastare gli abusi e combattere l’illegalità, guardando con preoccupazione ai fenomeni difficilmente controllabili quali il gioco on line e il gioco illegale attraverso attività illecite.

 

Commenta su Facebook