Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Dopo la manifestazione di ieri a Piazza Montecitorio, il Sottosegretario al MEF Pier Paolo Baretta, ha incontrato una delegazione dei manifestanti. In un tavolo di confronto i rappresentanti delle Associazioni sono rimasti dalle 20.00 alle 22.00 al MEF in Via XX Settembre, a Roma.

Presenti Raffaele Curcio (SAPAR), Benedetto Palese (AGCAI) e Sergio D’Angelo (CNI) che hanno discusso delle seguenti tematiche.

1) Riduzione di tutti i giochi e non solo delle AWP da decidere entro dicembre prima che inizi il taglio del primo 15% delle AWP previsto per il 31 12 2017 (il restante entro il 30 04 2018);
2) Tutela della filiera produttiva e riconoscimento giuridico del Gestore introducendo un contratto di filiera;
3) Introduzione della tassazione sul cassetto dal 01 01 2018, calendarizzare una serie di incontri con MEF e ADM per definire la percentuale di imposta;
4) La riduzione delle AWP dovrà essere attuata sulla base della disponibilità del proprietario delle AWP e non sul numero dei nulla osta in quanto differentemente il concessionario disporrebbe il taglio degli apparecchi dei Gestori e non di quelli da lui gestiti o dai suoi partner-service.

“Verrà redatto – comunica Fabio Castaldo (CNI) – dalle Associazioni SAPAR, AGCAI, AGGE con il supporto di CNI un documento da proporre al MEF entro quindici giorni. Se il Governo non dimostrerà ricettività, attenzione e massimo interesse su quanto proposto i Gestori sono pronti per mettere in atto ulteriori forme di protesta”.

Commenta su Facebook