Nei giorni scorsi i funzionari ADM in forza all’ufficio Monopoli Lombardia, Sezione di Brescia, congiuntamente ad Agenti della Polizia Locale, hanno effettuato un’operazione mirata al controllo in materia di giochi, nel quadro generale di verifiche volte a contrastare il gioco illegale e minorile.

Questa delicatissima attività, svolta in borghese e senza simboli distintivi, ha consentito di scoprire, presso una rivendita di tabacchi di Brescia, due apparecchi da intrattenimento, con vincita in denaro, funzionanti senza la licenza prevista dall’art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

È stata, inoltre, rilevata l’assenza dell’iscrizione nell’elenco dei soggetti che svolgono attività funzionale alla raccolta del gioco mediante apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro.

Verranno sanzionati, per un importo di 9.333 euro ciascuno, la società proprietaria degli apparecchi, il Concessionario di rete e il titolare della rivendita al quale sarà addebitata un’ulteriore sanzione per la presenza di personale non autorizzato intento alla vendita di tabacchi.

ADM si impegna fortemente nelle azioni di contrasto al gioco illegale e minorile, poiché le attività esercitate in assenza di autorizzazioni sfuggono al controllo delle Autorità preposte e rappresentano un potenziale danno per gli utenti e fruitori dell’offerta di gioco.