snaitech snai
Print Friendly, PDF & Email

Nell’unica partita in cui hanno giocato insieme dall’inizio, la prima di campionato contro il Sassuolo, l’Inter ha perso. La convivenza in campo tra Mauro Icardi e Lautaro Martinez è un dilemma di difficile soluzione per Luciano Spalletti.

L’interrogativo torna d’attualità alla vigilia dell’ottavo turno di Serie A, nel quale i nerazzurri affrontano la trasferta di domenica sera con la Spal: far riposare Icardi dopo le fatiche Champions e puntare sull’altro argentino, oppure andare avanti con Maurito unica punta? Le ultime dai campi danno quest’ultima opzione in vantaggio e influenzano quindi il giudizio degli analisti SNAI, secondo i quali il capitano nerazzurro è il favorito assoluto nelle scommesse sui marcatori: la sua seconda rete è data 2,00. Non manca però la fiducia in Lautaro: anche se sembra destinato alla staffetta con Icardi, un suo gol è ritenuto quasi altrettanto probabile, a 2,75. Del resto, il numero 10 nerazzurro si è fatto trovare pronto quando serviva e in campionato ha segnato un gol, come Icardi, pur avendo giocato molti meno minuti, 159 contro 404.

Successo “immacolato” – Passando alle quote sul match, le previsioni dei trader sono dettate in larga parte dall’andamento recente delle due formazioni: cinque successi di fila per l’Inter, 3 ko uno dietro l’altro per la Spal. La scia vincente dei nerazzurri prosegue a 1,65, si sale a 3,65 per il pareggio mentre si punta a 5,75 sul successo dei biancoazzurri che, per la cronaca, non battono l’Inter addirittura dal 1962. La squadra di Spalletti ha una buona tenuta difensiva (è pari a 0.7 la media gol subiti a partita), quella di Semplici segna poco (solo 5 gol in 7 gare): un successo nerazzurro senza incassare gol si gioca a 2,65.

Napoli-Sassuolo show – Sempre domenica, subito prima della gara dell’Inter, c’è lo scontro in zona Champions tra il Napoli, secondo con 15 punti, e il Sassuolo che ne ha 13. Gli azzurri possono contare su un morale su di giri dopo aver battuto il Liverpool in Champions e sui precedenti: al San Paolo non hanno mai perso con gli emiliani. Le quote SNAI li danno nettamente in vantaggio, a 1,33, si sale a 5,25 per il pareggio mentre il primo «2» del Sassuolo a Fuorigrotta viene valutato 8,75. Entrambe le formazioni hanno una spiccata attitudine offensiva: le 13 reti segnate dal Napoli e le 15 dal Sassuolo spingono in basso le quote per Over (1,40) e Goal (1,63).

Juve e Roma facili – Sabato, invece, turni facili per Juventus e Roma: i bianconeri giocano a Udine dove partono in grande vantaggio. L’ottavo centro di fila è a 1,38, a 4,75 il pareggio mentre il colpo friulano sale a 8,75. Giallorossi a Empoli contro l’ex allenatore Aurelio Andreazzoli: il «2» vola basso a 1,65, «X» a 4,00, successo toscano a 5,52. Favorita anche la Lazio, a 1,83 con la Fiorentina. Il pari all’Olimpico è a 3,70, viola offerti a 4,25.

Commenta su Facebook