Calcio

Il pareggio del Napoli a Roma ha permesso al Milan di agganciare gli azzurri di Spalletti in testa alla classifica di Serie A. Ma il campionato non concede soste e i rossoneri, dopo il blitz di Bologna, riscendono in campo domani sera ospitando a San Siro il Torino. I ragazzi di Pioli partono nettamente favoriti nei confronti dei granata secondo gli esperti di Sisal Matchpoint: il successo di Ibrahimovic e compagni, infatti, si gioca a 1,55 contro il 6,25 dei torinesi mentre il pareggio è offerto a 4,00. Una differenza così netta è dettata non solo dai 14 punti di differenza in classifica ma soprattutto dal fatto che negli ultimi 35 anni il Torino ha sconfitto il Milan, in campionato, solo tre volte e non espugna San Siro dal marzo 1985 quando si impose grazie a un gol di Walter Schachner.

I rossoneri, inoltre, hanno una striscia aperta di tre vittorie consecutive senza subire reti: un clean sheet di Tatarusanu è offerto a 2,30. Juric se la giocherà a viso aperto contro la capolista e un ribaltone, dato a 7,25, non è da escludere. Zlatan Ibrahimovic è tornato: un gol, un assist e un’autorete a Bologna certificano come lo svedese sia sempre protagonista. Contro il Torino, Zlatan è imbattuto e ha segnato ai granata 3 gol e due assist: replicare il match del Dall’Ara con una marcatura e un passaggio vincente si gioca a 7,50. Gli ospiti puntano ovviamente le loro carte su Andrea Belotti, il quale, in carriera, ha colpito il Milan 6 volte compresa la doppietta con cui ha regalato l’ultimo successo al Torino due anni fa. Una marcatura multipla al Meazza, domani sera, pagherebbe 26 volte la posta. Il Milan però non solo è favoritissimo contro il Torino ma si è avvicinato al Napoli per la lotta al titolo. Insigne e compagni, infatti, rimangono sempre avanti a tutti per la conquista dello scudetto, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, tanto che il loro terzo trionfo in Serie A si gioca a 3,25.

Ma i rossoneri sono a una incollatura vista la quota di 3,50 per riportare a Milanello un titolo che manca da 11 stagioni. I campioni d’Italia dell’Inter non mollano la presa neanche dopo il pareggio interno con la Juventus: la riconferma del titolo per i ragazzi di Inzaghi è offerta a 4,00. A chiudere il poker di favorite ci sono proprio i bianconeri di Max Allegri che sembrano aver trovato solidità difensiva e continuità. Il tecnico livornese che regala alla Juventus lo scudetto numero 37 è dato a 4,50. Sempre domani si giocano altri due anticipi fondamentali per la parte bassa della classifica. Lo Spezia affronta il secondo derby nel giro di tre giorni: dopo aver perso contro la Sampdoria i bianconeri si trovano ad ospitare il Genoa. Gli aquilotti di Thiago Motta partono leggermente favoriti, a 2,55, rispetto ai grifoni rossoblù, dati a 2,70, con il pareggio che si gioca a 3,40. Lo Spezia prova ad abbattere un tabù visto che, in Serie A, non ha mai battuto il Genoa. Destino simile quello del Venezia che riceve la Salernitana, ultima della classe, ma imbattuta con i lagunari nei due precedenti nella massima serie. La formazione di Zanetti parte però avanti a 2,10 rispetto ai granata, offerti a 3,50, ai quali finora non sembra aver fatto bene il cambio in panchina da Castori a Colantuono. Il pareggio, che probabilmente servirebbe più ai padroni di casa che agli ospiti, è dato a 3,40.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.