C’è ancora una partita da giocare per l’Italia, mercoledì sera a Wembley contro l’Argentina, poi anche i giocatori azzurri potranno finalmente dedicarsi alle vacanze. Ma, come è normale che sia, molti di loro avranno il telefono caldo per sapere tutte le news di calciomercato che li riguarda. Uno dei nomi più caldi della sessione estiva sarà sicuramente Federico Bernardeschi, svincolato di lusso che, dopo cinque anni, ha salutato la Juventus. Le big della Serie A si stanno già muovendo e, al momento, il Napoli sembra in pole position per assicurarsi il mancino di Carrara. Berna, secondo gli esperti Sisal, ha ottime possibilità di vestire la maglia azzurra, opzione a 2,50, dove andrebbe a sostituire lo storico capitano Lorenzo Insigne, volato in Canada. Adottando un gioco molto offensivo, e che si sviluppa molto sulle fasce, Spalletti potrebbe essere il tecnico ideale per esaltare le doti del fantasista toscano.

Ma Federico Bernardeschi potrebbe far comodo, e molto, anche al Milan che, se a sinistra è copertissima con Leao, a destra ha visto alternarsi vari giocatori, da Junior Messias a Florenzi a Saelemaekers senza mai trovare la giusta quadra. Bernardeschi, grazie al suo mancino, potrebbe diventare un elemento fondamentale nella formazione di Pioli: il fantasista che si veste di rossonero è ipotesi offerta a 3,25.

Non è da scartare un ritorno alla Fiorentina sebbene lo strappo con la tifoseria non sia ancora sanato del tutto. Ma si sa che qualsiasi amante del calcio vorrebbe un giocatore come Bernardeschi nella propria squadra: una seconda avventura in maglia viola pagherebbe 6 volte la posta.

C’è poi chi ha già allenato l’azzurro e sarebbe felice di accoglierlo a braccia aperte. Maurizio Sarri, che ha lavorato con il fantasista ai tempi della Juventus, e la Lazio potrebbero diventare l’approdo perfetto per Bernardeschi che andrebbe a formare un tridente tutto italiano con Immobile e Zaccagni. Una fortuna per il CT Roberto Mancini che potrebbe sfruttare l’intesa tra loro anche in Nazionale. Federico Bernardeschi in biancoceleste si gioca a 7,50.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteScommesse e lotta alla manipolazione delle competizioni sportive: GLMS dà il benvenuto a tre nuovi associati
Articolo successivoCamera, interrogazione Lovecchio (M5S): “Valorizzare il patrimonio storico e artistico dell’Istituto Regionale di Incremento Ippico di Foggia”