All’Olimpico di Roma va in scena Lazio – Juventus, uno dei big match della settima di campionato che, prima della pausa Nazionali, propone spunti molto interessanti. I biancocelesti vengono da 4 risultati utili consecutivi tra campionato e Champions, la squadra di Pirlo è ancora imbattuta in Serie A ma non sta brillando e ha sofferto più del solito questo inizio stagione.

Per gli esperti di Sisal Matchpoint sarà la Juventus ad avere la meglio, con la vittoria a 2.00, il successo dei biancocelesti vale 3.50, mentre il pareggio è a 3.70. Anche gli scommettitori si schierano con i bianconeri, l’83% ha infatti puntato sulla vittoria ospite. Se Immobile sarà della gara si saprà solo a poche ore della gara, Inzaghi schiera sicuramente Correa che può far male, a quota 3.75 ma attenzione a Caicedo, che ha salvato la Lazio nei minuti di recupero nelle ultime due con Torino e Zenit: ci sarà un altro goal in “zona Caicedo”?

L’opzione di una rete nei minuti di recupero è a 5.50, l’ecuadoriano ultimo marcatore è a 9.00. Pirlo in avanti non rinuncia al recuperato Ronaldo, principale indiziato al goal nel match a 2.00, ma si candida anche Morata che in questo inizio di stagione ha già segnato 6 reti, una ogni 93’ di gioco: il suo goal alla Lazio vale 2.50. Altro piatto forte della 7° è Atalanta – Inter, sfida tutta nerazzurra tra due formazioni che vogliono subito riscattarsi dalle batoste di Champions. La gara è in bilico secondo i bookmaker, gli uomini di Conte sono avanti a 2.40, la Dea insegue a breve distanza, a 2.75, il pareggio è a 3.75.

Il 54% degli scommettitori ha scelto la vittoria interista, solo il 20% quella dei bergamaschi. Si affrontano due tra le formazioni che segnano di più in campionato – l’Atalanta con 17 reti, l’Inter con 15 – ma anche che subiscono di più – la Dea ha preso 13 reti, l’Inter 10 – ci si aspetta quindi una scorpacciata di goal con l’opzione che entrambe segnino nei due tempi a 6.25. In assenza di Lukaku, ancora in forse, Conte spera in un risveglio di Lautaro Martinez, a digiuno da goal dal 4 ottobre scorso: la rete dell’argentino è a 2.50.

La Roma va a Genova contro il Grifone da favorita, dopo aver conquistato 11 punti su 15 i giallorossi proseguono la scia positiva contro un Genoa in difficoltà la cui vittoria è a 5.50, facile il successo capitolino, a 1.55, il pareggio è a 4.40. Il Napoli, dopo la sconfitta con il Sassuolo, vuole subito rimettersi in careggiata. Gli azzurri affrontano un Bologna rinfrancato dal successo con il Cagliari ma che non sembra avere chance: la vittoria dei rossoblù è a 4.75, in discesa i partenopei, a 1.67, il pareggio si gioca a 4.10. La capolista Milan, dopo l’inaspettato ko in Champions con il Lille, si rituffa in campionato dove, nel match interno con il Verona, può provare la fuga in classifica. Il 4 a 0 subito con i francesi non dovrebbe avere ripercussioni, anche se la squadra di Juric è sempre avversaria tosta. Le quote favoriscono gli uomini di Pioli, a 1.47, il successo gialloblù sale a 6.50, alta anche la quota pareggio, a 4.60.

Nessun dubbio tra gli scommettitori, 9 su 10 hanno scelto i rossoneri. Milan che sembra sempre più dipendente da Ibrahimovic: con 7 reti in 4 gare, la firma dello svedese nel match è un facile 1.65. Per il Verona, può provarci Kalinic, proposto a 3.75.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.