Ci sono storie d’amore che sembrano non dover aver mai fine. E invece, anche nelle migliori coppie, qualcosa si può incrinare, rimettendo così in discussione un futuro che sembrava ancora insieme. Simone Inzaghi, da 22 anni, fa parte del mondo della Lazio con la quale ha vinto tantissimo da calciatore prima e da allenatore poi. I tifosi e i giocatori si identificano in lui che ha riportato la società di Claudio Lotito in Champions League dopo un’eternità. Eppure, quello che appariva come un rinnovo scontato, adesso è tornato in discussione dopo la conclusione del campionato e, paradossalmente, il tecnico piacentino non è più il favorito per guidare Immobile e compagni nella prossima stagione. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint è diventato Gennaro Gattuso il più forte candidato alla panchina della Lazio a 2,25. L’ex allenatore del Napoli dunque ha preso al testa del gruppo ma, ovviamente, Inzaghi è incollato a Ringhio tanto che la sua conferma in biancoceleste si gioca a 2,50. Il terzo incomodo potrebbe diventare un’altra bandiera della Lazio, Sinisa Mihajlovic che proprio con Inzaghi ha diviso il periodo d’oro della formazione capitolina. Un ritorno a Roma dell’allenatore serbo, che non ha mai nascosto il proprio amore per la Lazio, pagherebbe 9 volte la posta.