Giovedì l’ultima giornata della fase a gironi, con i nerazzurri già sicuri del passaggio agli ottavi senza playoff; all’Olimpico, invece, i giallorossi devono vincere e sperare in un passo falso dello Slavia Praga. Viola in casa del Ferencvaros per blindare il primato 

Atalanta e Roma hanno obiettivi diversi per l’ultima giornata della fase a gironi di Europa League. I nerazzurri, che giocheranno in Polonia sul campo del Rakow, sono già sicuri del primo posto: probabile, quindi, il turnover per Gasperini, con la situazione di classifica del Gruppo D che si riflette anche sulle quote Snai. Il segno «1» a 2,50 si fa preferire sul «2» a 2,65, con il pareggio a 3,40. Over a 1,80 in leggero vantaggio sull’Under a 1,92, mentre sembra nettamente più probabile il Goal a 1,63 del No Goal a 2,15.  

Roma da rimonta? Ancora in bilico, invece, la situazione della Roma, che a 90 minuti dalla fine del Gruppo G non ha alternative alla vittoria. I giallorossi, all’Olimpico, ospitano lo Sheriff già sicuro dell’ultimo posto, con l’obbligo di portare a casa i tre punti e sperare in un passo falso dello Slavia Praga contro il Servette. Se il segno «1» a 1,14 non sembra in discussione, una Roma capace di sorpassare i cechi all’ultima curva vale 6,00, con il primato dello Slavia (favorito, a oggi, anche da una migliore differenza reti) a 1,10. 

Conference Tra le partite del giovedì che vedono impegnate le squadre italiane, il match clou è sicuramente Ferencvaros-Fiorentina: i viola, in testa al Gruppo F di Conference League, hanno bisogno di un punto per blindare il primo posto e saltare, quindi, il playoff contro le terze classificate di Europa League. Sul tabellone Snai, la Fiorentina parte comunque in pole position a 2,30: segno «2» seguito dal pareggio a 2,70 e dall’«1» a 3,60. Nico Gonzalez a 2,75 è il marcatore più probabile; a 3,00 un quartetto formato da Traoré, Varga, Beltran e Nzola, tutti a 3,00.