Germania. L’11 novembre scorso è scattata l’ora X per il mercato degli apparecchi da gioco in Germania. A partire da questa data infatti è possibile installare sul mercato solo apparecchi di nuova generazione, per gli addetti ai lavori note come ‘TR5’.

La normativa nazionale prevede che l’installazione di macchine da gioco di vecchia generazione oltre il 10 novembre 2018 venga sanzionata come un reato penalmente rilevante, punita con pene severe e con l’avvio di una procedura di infrazione amministrativa. Oltre al sequestro delle somme quantificate come incasso di una macchina da gioco corrispondente, l’operatore rischia di veder compromessa la sua posizione in termini di affidabilità commerciale.

Le associazioni di categoria in queste settimane hanno lanciato una serie di appelli agli operatori richiamadoli al rispetto della norma ritenendo “nell’interesse della credibilità nei confronti della politica e dell’amministrazione, nonché dal punto di vista della concorrenza di fondamentale importanza che tutti attenersi alle disposizione di legge”.

Le caratteristiche di gioco dei nuovi apparecchi

Per quanto riguarda l’inserimento del denaro è consentito introdurre non più di 10 euro, questo vuol dire che si utilizza una banconota da 20 euro, 10 vengano accreditati per il gioco, gli altri 10 euro vengono restituiti. Le somme accreditate non possono essere utilizzate automaticamente, è previsto un pulsante ‘bet’ che innesca il pay-out sul mini-reel. Nella parte inferiore dello scorso è possibile trovare il mini-reel, questo converte la puntata e prenota il valore. Il valore della puntata e il valore delle giocata non devono essere sempre identici (+/-10).

E’ prevista una pausa di gioco di 60 minuti, dopo 180 minuti di gioco. Prima del time-break tutte le letture del contatore devono essere impostate su 0. Le 3 fasi automatiche garantiscono che non si perda nulla quando le letture del contatore sono alte.

In conformità con TR 5.0 la perdita massima sulle macchine da gioco non deve superare i 60,00 € all’ora (precedentemente 80,00 €).

Le vincite massime consentite per ora sono di € 400,00 (in precedenza € 500,00). Se uno di questi limiti viene raggiunto, per un certo periodo non può avvenire alcun pagamento tra la gettoniera e l’erogatore o viceversa.

Sono previsti modelli di apparecchi che dispongono di un sofware di gioco aggiornato che consentono l’attivazione solo al personale di servizio. L’avvio della sessione di gioco viene infatti attivato attraverso un mezzo di identificazione specifico per la macchina (codice pin, scheda o codice a barre).

Commenta su Facebook