Nell’ambito di un incontro l’assessore all’Istruzione del Comune di Vasto (CH), Anna Bosco ha annunciato che è in fase di predisposizione un regolamento che disciplina, tra l’altro, le distanze minime delle sale gioco dai luoghi cosiddetti sensibili, cioè scuole, chiese, strutture sanitarie, centri di aggregazione e cimiteri. “E’ aperto al contributo di tutti”, ha sottolineato la delegata della giunta guidata dal sindaco Francesco Menna.