Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Entrerà in vigore il prossimo 10 ottobre l’ordinanza del comune di Torino che disciplina il gioco d’azzardo. Il provvedimento, emanato dal sindaco Chiara Appendino e dall’assessore comunale al Commercio, Alberto Sacco, consente il gioco d’azzardo per 8 ore al giorno, dalle 14 alle 18 e dalle 20 alle 24: “l’orario scelto è stato uniformato a quello dei comuni limitrofi, per evitare ‘migrazioni’, al fine di eludere i limiti”, ha spiegato il primo cittadino.

 

Non solo, “abbiamo deciso di spezzare in due l’orario di accesso, per obbligare i giocatori ad un’interruzione”. Chi non rispetta l’ordinanza rischia una multa da 500 a 1.500 euro a slot machines. Qualora la violazione venga ripetuta tre volte, nell’arco dei due anni, verranno apposti dei sigilli di chiusura.

Commenta su Facebook