slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – La giunta comunale nichelinese ha aggiornato, con una delibera, il regolamento sulle localizzazioni degli esercizi che propongono videogiochi e slot, e ha predisposto la nuova mappatura dei luoghi sensibili in cui sono vietati, recependo le indicazioni contenute nella legge regionale sul gioco d’azzardo approvata nel maggio 2017.

La legge regionale stabilisce che per tutelare le categorie di soggetti maggiormente vulnerabili e per prevenire il disturbo da gioco, è vietata la collocazione di slot in locali che si trovano a una distanza, misurata in base al percorso pedonale più breve, inferiore a cinquecento metri.

Questo l’elenco completo dei punti cosiddetti “sensibili”: – via Chernobyl per la presenza della piscina,- via Stupinigi dove si trova la parrocchia,- via Galimberti all’Informagiovani,- via Torino (dove c’è il Bancomat di Intesa San Paolo, dove ci sono i 3 Compro oro, in prossimità delle banche Unicredit, Cariparma, Monte dei Paschi, Credito piemontese, Banca Popolare di Bergamo, Banca Intesa San Paolo)- via Toti in prossimità della scuola elementare Cesare Pavese- via Trento in prossimità della scuola elementare Marco Polo- via XXV Aprile (al complesso delle due scuole superiori, all’ufficio postale, all’Unicredit)- via Prunotto all’ASD Hesperia- via San Francesco d’Assisi alla parrocchia della Santissima Trinità- via San Matteo (alla scuola elementare De Amicis e all’Engim)- via Sangone (alla scuola media Pellico e alla scuola elementare Sangone)- via Pallavicino alla Comunità Nikodemo- via Polveriera alla scuola Enaip- via Pracavallo (alla parrocchia San Damiano e all’Usd Sangonese Boschetto)- via Moncenisio (alla scuola Manzoni e all’Ufficio postale)- piazza Moro (alla scuola media Moro, alla parrocchia Madonna della Fiducia, e al bancomat Intesa San Paolo)- via Nostra Signora di Lourdes alla parrocchia Regina Mundi- via Giusti alla chiesa evangelica- via Juvarra al Compro Oro- viale Kennedy (alla parrocchia San Vincenzo, alla scuola media Martiri della Resistenza, alla scuola elementare Don Milani)- viale De Gasperi all’ufficio postale- via Boccaccio alla scuola elementare Papa Giovanni- strada Buffa all’Asd Green Club- via Buonarrotti alla parrocchia Sant’Edoardo- via Cacciatori alla scuola elementare Gramsci- piazza Camandona (alla banca Intesa San Paolo e alla banca Sella)- via Carducci alla scuola elementare Anna Frank- via Del Castello al Factory – Centro Giovani “Marco Fiorindo”- via Amendola alla sala del Regno dei Testimoni di Geova.

Commenta su Facebook