“La 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro) del Senato, esaminato lo schema di decreto ministeriale per l’individuazione delle manifestazioni da abbinare alle lotterie nazionali da effettuare nell’anno 2020; considerato che:

anche per l’anno 2019 prosegue la diminuzione del numero dei biglietti venduti per la Lotteria Italia, anche a causa della assenza di meccanismi di erogazione di premi aggiuntivi ad estrazione istantanea; la riaffermazione delle lotterie a estrazione differita non puo` prescindere dal correlato interesse che le emittenti televisive potranno riservare nei confronti di tale gioco qualora propongano abbinamenti a spettacoli televisivi di piu` rilevante interesse e in fasce orario di maggiore audience, esprime parere favorevole con la seguente osservazione: appare necessario evitare che la pubblicita` della Lotteria Italia sia effettuata dalle emittenti televisive interessate agli abbinamenti in fasce orarie protette, soprattutto per quanto riguarda i minori”.

Questo il parere approvato dalla Commissione sull’atto del Governo n. 161 riguardante lo schema di decreto ministeriale per l’individuazione delle manifestazioni da abbinare alle lotterie nazionali da effettuare nell’anno 2020.