Noi non applicheremo in distanziometro con effetto retroattiva. La norma regionale non lo prevede

E’ quanto ha dichiarato la consigliera del Comune di Roma Sara Seccia a proposito del Regolamento per le sale giochi oggi al voto dell’Assemblea Capitolina.

“Ci tenevo a mostrare innanzitutto a mostrare il primo accesso al sistema SMART, Roma è il primo capoluogo di regione che lo attiva. E’ un sistema che ci consente il controllo delle VLT, servirà anche alla polizia locale per controllare i locali di gioco e verificare se gli apparecchi sono accessi o spenti secondo gli orari previsti”. “Il provvedimento con il quale il comune di Roma ha introdotto limiti orari è stato duramente contrastato dai concessionari che hanno promosso un ricorso al TAR”.

“Queste modifiche su cui votiamo forse sono di poco conto, stiamo recependo una normativa regionale, ma son comunque importanti”, ha detto Salar Seccia in fase di dichiarazione di voto.