Presentato e approvato a Roma un odg a firma della consigliera Sara Seccia (M5S) che “va a fornire informazioni per capire dove sono situati i luoghi sensibili. Praticamente serve per capire dove aprire un’attività con slot tenendo conto di dove sono i luoghi sensibili. Chiediamo alla giunta la possibilità di pubblicare sul sito del Comune la lista o la mappa dei luoghi sensibili con l’indirizzo e il numero civico di questi. In modo tale che se si vogliono aprire sale si possa sapere dove è possibile farlo. Il tutto con aggiornamento annuale degli stessi indirizzi, perchè sono soggetti a variazione”.

A seguire sono stati approvati anche tre emendamenti alla delibera che modifica il Regolamento per le sale slot e giochi leciti, uno in particolare stabilisce che il distanziometro si calcola secondo quanto stabilito nei Tar italiani calcolando il percorso pedonale più breve secondo il codice della strada da ingresso del luogo sensibile a ingresso del luogo del gioco o viceversa.