E’ stata firmata dal sindaco di Schio, Valter Orsi, l’ordinanza che definisce gli orari di interruzione del gioco nella sale autorizzate e l’utilizzo degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincite indenaro, collocati in altre tipologie di esercizi commerciali: dalle 7 alle 10, dalle 13 alle 15, dalle 18alle 20 e dalle 22 alle 7 di tutti i giorni, compresi i festivi.

Per i trasgressori sono previste sanzioni dai 25 ai 500 euro. In caso di gravità recidiva, cioè dopo2 violazioni in un anno, sarà possibile imporre la sospensione dell’attività da 1 a 7 giorni.