‘Sì, un cancro che va abbattuto completamente. Servono i soldi? Bisogna fare cassa? No, prima c’è l’etica. Prima ci sono i drammi di migliaia di famiglie che l’azzardo ha messo in ginocchio. Prima c’è gente uccisa dai debiti. Io da sindaca ho stretto gli orari, ho allontanato i videopoker da scuole e chiese. Ma non basta. Serve una legge “impossibile” che vieti completamente l’azzardo. In ogni forma. In ogni pubblicità’ .

Lo ha dichiarato in una intervista a Avvenire Virginia Raggi, sindaco di Roma.