“(…) Uno strumento di evasione fiscale è rappresentato dal ricorso alla moneta informatica e rammenta che nel 2019 le mafie hanno riciclato bitcoin per oltre 2.800.000 dollari. In proposito sottolineo come il riciclo di denaro da parte delle mafie sia avvenuto anche semplicemente tramite il ricorso ad un gioco online particolarmente in uso tra gli adolescenti. Date queste premesse, ribadisco la mia contrarietà al provvedimento”.

Lo ha detto in Commissione Giustizia della Camera il deputato Gianluca Cantalamessa (Lega) nell’ambito dell’esame del “Programma Nazionale di Riforma per l’anno 2020, di cui alla III Sezione del Documento di economia e finanza 2020”.