Nell’ambito dell’esame del Dl “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19” in Commissione Bilancio della Camera è stato dato parere contrario – in quanto suscettibile di determinare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica privi di idonea quantificazione o copertura – all’articolo aggiuntivo Guidesi 2.025 “volto a differire i termini di cui all’articolo 3, commi 9 e 10, del decreto-legge n. 183 del 2020, relativi, in particolare, alla possibilità per il consumatore, nell’ambito della cosiddetta lotteria degli scontrini, di segnalare un eventuale rifiuto dell’esercente di acquisizione del codice lotteria al momento dell’acquisto, identico all’articolo aggiuntivo Squeri 2.039, su cui la Commissione ha espresso parere contrario nella seduta del 14 gennaio 2021”.