Nuova iniezione di fiducia per gli imprenditori e i soggetti in possesso di Partita Iva che hanno subito maggiormente i contraccolpi del Covid a Mondovì (CN). Da oggi, lunedì 20 dicembre, è possibile presentare richiesta di contributo una tantum e a fondo perduto.

L’apertura dello sportello online è prevista lunedì 20 novembre alle ore 10 e l’erogazione avverrà fino a competenza delle risorse. Lo sportello chiuderà, comunque, alle 23.59 di giovedì 23 dicembre.

Possono accedere ai contributi le imprese e i soggetti in possesso di Partita Iva con sede legale e/o unità locale nel territorio del Comune di Mondovì che, a seguito dello stato di emergenza sanitaria e alle misure adottate dal Governo in materia di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria si sono trovati a gestire una situazione di difficoltà economica e finanziaria, e che nel 2020 abbiano avuto un calo del fatturato rispetto al 2019 di almeno il 20%. Esclusi i beneficiari di precedenti bandi di assegnazione, le attività ubicate nell’ambito delle localizzazioni urbano-periferiche non addensate (L2), le sale giochi, sale scommesse, sale VLT e attività di compro oro.

«Questo intervento vuole rafforzare ulteriormente le misure di aiuto alle imprese del territorio messe sinora in atto dall’Amministrazione, non ultimo il bando chiuso la scorsa settimana nel quale sono stati comprese anche le professioni del turismo e il settore del volo in mongolfiera – dichiarano il Sindaco Paolo Adriano e l’Assessore al Bilancio Cecilia Rizzola – L’obiettivo è quello di immettere liquidità nel commercio cittadino, includendo il numero più alto possibile di attività e destinando risorse anche in quei settori che durante il Covid hanno subito un ingente calo del fatturato».