«Confermo che stiamo lavorando sulle tre ipotesi contenute nella relazione del commissario straordinario Bruschi. La situazione è talmente complicata che ora come ora appare difficile trovare una soluzione. Questo non significa che non ci arriveremo. L’impegno di tutto il governo è quello di riaprire il Casinò di Campione d’Italia. Non credo che i tempi saranno lunghissimi. Abbiamo l’obbligo di recuperare il tempo perso».

Lo ha detto il viceministro dell’interno Matteo Mauri, incontrato l’altroieri a Olgiate Comasco (CO).

«Un’azienda che senza difficoltà sarebbe in grado di fatturare non meno di 50 milioni di euro».