“Quali valutazioni di competenza il Ministro interrogato intenda esprimere con riferimento a quanto esposto e se non convenga che le articolate criticità necessitino di rapide verifiche volte ad accertare eventuali alterazioni del gioco estrattivo”. E’ quanto chiedono i deputati Leonardo Tarantino e Matteo Luigi Bianchi (Lega) in un’interrogazione a risposta scritta presentata alla Camera e rivolta al Ministro dell’Economia, Daniele Franco.

Nel testo si legge: “Per il terzo anno di fila, a Ferno (VA), nel cui territorio ricade l’aereostazione di Malpensa, si registra una vincita della Lotteria Italia (biglietto Serie O, numero 348186, estrazione del gennaio 2022); a sollevare i dubbi circa l’anomala circostanza, gli interroganti, già con gli atti di sindacato ispettivo n. 5-03460 e n. 5-05256, chiedevano controlli e verifiche alle autorità competenti in merito ai singolari eventi; si ricorda, in particolare, che, nell’estrazione del 2020, sono stati addirittura tre i biglietti vincenti con numeri di serie praticamente consecutivi: P474343, P474346, 0474348; invero, nell’estrazione del 2021, il tagliando fortunato (serie F, numero 245030) è assai probabile che sia stato venduto, sempre all’interno dell’aeroporto, in una delle numerose edicole della società (…) che ricadono sotto il territorio comunale di Ferno; come già dichiarato nel succitato atto di sindacato ispettivo n. 5-05256, appare necessaria un’indagine approfondita da parte delle competenti articolazioni ministeriali, volta ad escludere che siano state commesse irregolarità e che effettivamente la circostanza sia frutto del solo caso; ancora una volta, a parere degli interroganti, nonostante sia matematicamente possibile un’estrazione vincente così ripetuta, sorge il legittimo dubbio circa la regolarità del sorteggio”.