regione lazio
Print Friendly, PDF & Email

La settima commissione consiliare permanente, Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare, presieduta da Giuseppe Simeone (FI), si è riunita oggi in audizione, per la relazione programmatica dell’assessore alle Politiche sociali e welfare, Alessandra Troncarelli, la quale ha esordito ricordando gli strumenti offerti dalla legge regionale 11/2016 (“Sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali della Regione Lazio”).

Troncarelli si è soffermata anche sul tema della dipendenza dal gioco d’azzardo, per la quale è previsto un piano da 14,5 milioni di euro, in gran parte finanziato con fondi statali. Su quest’ultimo punto, Troncarelli ha annunciato modifiche alla legge regionale 5/2013, “Disposizioni per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico (GAP)”, volte a dare maggiori poteri ai comuni nel disincentivare l’istallazione di nuove slot machine e centri per il gioco del lotto e a garantirne una distanza minima da luoghi sensibili, come scuole e centri anziani.

Commenta su Facebook