“Pochi mesi fa, in uno dei momenti di confronto che ho organizzato con il comparto dell’ippica, mi sono assunto l’impegno di risolvere definitivamente una questione annosa e delicata: il problema dei pagamenti, che rappresenta una questione rilevante ed un freno alla politica di sviluppo del settore ippico in Italia”. Così, in una nota, il senatore Francesco Battistoni (nella foto), sottosegretario al Mipaaf.

“Parallelamente agli sforzi fatti per il superamento della fase emergenziale, ho avviato un importante percorso di riforma strutturale, che ha portato all’individuazione, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, di una soluzione del pagamento dei premi per mezzo dell’istituto del funzionario delegato” ha spiegato il senatore, che poi è entrato nello specifico: “questo metodo sarà in grado di garantire tempi di pagamento ancor più brevi rispetto a quelli che avrebbe consentito il pagamento mediante le società di corse. All’inizio di ogni anno, infatti, ci sarà l’assunzione dell’impegno di spesa che consentirà pagamenti diretti agli operatori mediante l’invio massivo di ordinativi di pagamento. Il controllo sarà successivo, sui rendiconti del funzionario delegato”.

“Nel corso dei prossimi giorni – ha concluso il sottosegretario con delega all’ippica – verrà proposto il decreto di individuazione del funzionario delegato, deputato al pagamento dei premi al traguardo. Una volta entrato a regime, questo nuovo meccanismo, condurrà alla risoluzione definitiva della delicata questione dei tempi di pagamento; per il comparto sarà una vera svolta”.