ippica
Print Friendly, PDF & Email

IPPICA – La riunione di ieri con i dirigenti ministeriali e’ stata partecipata ed allargata anche alle categorie del Trotto e del Galoppo. Si e’ discusso in modo sereno della tante problematiche in corso ed in particolare della necessità di “rifare” il decreto di classificazione degli ippodromi; l’urgenza di fare in modo corretto il calendario delle corse per i mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre; procedere con i pagamenti dei premi arretrati; definire entro il mese corrente il Sistema di finanziamento per gli ippodromi; procedere all’assegnazione del PREU.

Oltre a questi temi sui quali le associazioni degli ippodromi hanno, per la prima volta, presentato proposte “uguali” e’ stata pure, da più parti, ripresentata l’idea di costituire una sorta di Consulta con la partecipazione delle rappresentanze della Filiera, per affrontare al meglio il futuro e provare anche a presentare proposte Unitarie alla Politica per giungere alla migliore riforma dell’ippica.

Il Direttore dr. Abate ha preso atto di quanto dichiarato dai presenti ed ha assicurato il massimo impegno a risolvere i problemi più urgenti e contestualmente a valutare anche l’ipotesi di costituire una Consulta ed in tal senso ha già fissato una nuova riunione per il 3 settembre. Vedremo nei prossimi giorni come si muoverà il Ministero e quali provvedimenti adotterà.

Il Coordinamento auspica che le tante proposte largamente condivise presentate ieri, vengano accolte e trovino rapida attuazione.

Attilio D’Alesio (Coordinamento Ippodromi)

Commenta su Facebook