Il governo britannico ha aperto una consultazione pubblica su eventuali modifiche all’attuale età minima di 16 anni per giocare ai giochi della Lotteria Nazionale

Questa consultazione, aperta a partire da ieri 16 luglio,  considera le modifiche all’età minima per giocare alla Lotteria Nazionale prima del bando di gara per assegnare la quarta licenza della Lotteria Nazionale.

Dopo l’assegnazione della terza licenza della Lotteria Nazionale nel 2009, ci sono stati cambiamenti nel panorama in cui opera la Lotteria Nazionale. C’è stata una crescita significativa nel gioco d’azzardo online in generale e le principali nuove piattaforme online e mobile hanno cambiato il modo in cui molti giocatori interagiscono con i giochi della Lotteria Nazionale.

Oltre ai cambiamenti tecnologici, i giochi a vincita istantanea come i gratta e vinci stanno costituendo una percentuale maggiore delle vendite della Lotteria Nazionale. Ciò ha sollevato la questione se la disponibilità di tutti i giochi della lotteria nazionale ai minori  di 18 anni sia appropriata.

Il governo chiede di esprimersi su tre opzioni :

Opzione 1 – Non fare nulla, mantenere l’età minima di 16 anni per tutti i giochi della lotteria nazionale
Opzione 2 – Aumentare l’età minima di 18 anni per le partite a vincita istantanea della lotteria nazionale (ad esempio, gratta e vinci e giochi a vincita istantanea online)
Opzione 3: aumentare l’età minima per 18 anni per tutti i giochi della lotteria nazionale