“I dati presentati oggi rispecchiano soprattutto la voglia che gli italiani hanno di giocare in modo consapevole e informato. Dobbiamo contrastare il gioco illegale e gli eccessi, ma è importante sapere che in media si gioca per il piacere del gioco. Ci deve essere un gioco equilibrato e consapevole. Serve equilibrio tra il produttore di giochi e il giocatore stesso. Questo equilibrio, ovviamente, deve essere tutelato. I produttori legali devono essere tutelati rispetto a chi produce giochi illegali. Allo stesso tempo, prima che il gioco venga immesso sul mercato, è importante agire per garantire la tutela del consumatore”.

Lo ha detto Elena Murelli (nella foto), senatrice della Lega, segretario della Presidenza del Senato e membro della X Commissione permanente (Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) di Palazzo Madama, intervenendo a Roma al convegno “Giocare da grandi. Gioco pubblico e altre forme di intrattenimento”, organizzato da Formiche in collaborazione con SWG e IGT Lottery.