Settanta casi positivi a Covid-19 accertati e per Torretta, in provincia di Palermo, scatta la zona rossa, è la quinta nell’Isola. Lo ha deciso il presidente della Regione, Nello Musumeci, d’intesa con l’assessore alla Salute Ruggero Razza, per contrastare la diffusione del coronavirus.

L’ordinanza resterà valida fino alle 24 del 30 ottobre. In particolare nel paesino del Palermitano sarà vietata la circolazione, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, all’interno del territorio comunale. Stop alle lezioni nelle scuole. La principale modalità di lavoro sarà lo smart-working. Chiusi musei, biblioteche e luoghi di cultura, inoltre saranno vietati banchetti e feste private di qualunque tipo. Sospesi anche tutti gli eventi sportivi, le manifestazioni culturali, ludiche e religiose, come grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole ballo, sale giochi, discoteche. Stop alle cerimonie civili e religiose a eccezione dei funerali a cui potranno partecipare massimo 15 persone e ai mercati.

Attualmente sono in vigore in Sicilia altre quattro zone rosse: Sambuca di Sicilia in provincia Agrigento (fino al 7 novembre), Mezzojuso nel Palermitano (24 ottobre) e Galati Mamertino in provincia di Messina (25 ottobre), Randazzo nel Catanese (26 ottobre).