I sindacati dei lavoratori del Casinò di Sanremo Slc-Cgil Fisascat Cisl Uilcom-Uil Snalc-Cisl lanciano un appello al governatore della Liguria Giovanni Toti affinché si faccia portavoce con il governo per una riapertura anticipata del Casinò di Sanremo. Nella road map delle riaperture, infatti, le case da gioco, così come le sale scommesse, hanno ricevuto l’ok per il 1° luglio.

“Fortunatamente, la regione Liguria potrà entrare, se i dati rimarranno costanti, in zona bianca il 7 giugno di conseguenza sarà possibile e doveroso riaprire tutte le attività, salvo casi specifici menzionati in cui non rientrano i casinò; uniche limitazioni rimangono le mascherine e il distanziamento”, si legge nella nota.

I sindacati confidano: “Nell’appoggio incondizionato del Presidente della regione Toti che l’anno scorso firmò la riapertura del Casinò di Sanremo sostenendo pienamente il protocollo sanitario messo in atto. Le organizzazioni sindacali unitamente al Comune di Sanremo e al Consiglio di amministrazione del Casinò pongono questo tema all’attenzione dell’opinione pubblica come una battaglia di diritto al lavoro che nessuno di noi può permettersi di perdere”.