“Con l’articolo 104 siamo riusciti a dare una regolamentazione al settore degli apparecchi senza vincita in denaro, che rischiavano di entrare in un limbo, soprattutto alla luce dell’emergenza Covid e del lockdown. Dal punto di vista regolatorio vogliamo contrastare la proliferazione dei totem. Ci riconfronteremo anche più in là su questi temi, andiamo avanti cercando, nel rispetto delle regole, di portare avanti questo settore e fare quello che dobbiamo per il contrasto all’illegalità e ai reati che si possono compiere anche in questi ambiti”.

E’ quanto dichiarato dal direttore generale di Adm, Marcello Minenna all’open hearing sul settore amusement.