“Bisogna iniziare dai nostri giovani, con dei percorsi di formazione che possono avvenire anche all’interno delle scuole, dei progetti ad hoc in cui si riesca a far comprendere che non si può basare la propria vita sulla vincita facile”.

Lo ha detto Maria Grazia Salaris, assessore ai Servizi sociali di Alghero (SS), parlando di lotta al gioco d’azzardo patologico.