slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Anche Adria (RO) si schiera contro il gioco d’azzardo. Il sindaco Massimo Barbujani ha infatti firmato un’ordinanza per limitare a determinare fasce orarie la possibilità di giocare. Il testo distingue due tipologie di esercizi: da una parte le sale giochi destinate unicamente a questa attività, dall’altra locali, come bar o tabaccherie, che ospitano apparecchi di questo tipo, i quali però non esauriscono la gamma dei servizi offerti.

Per le prime, l’orario di esercizio viene limitato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, di tutti i giorni, compresi i festivi. Per la seconda tipologia, invece, in queste fasce orarie i giochi dovranno restare spenti. Gli orari dovranno essere esposti, così come cartellonistica che informi con chiarezza del rischio di dipendenza che questa attività provoca.

Le sanzioni saranno di 500 euro per le sale giochi, di 300 per gli altri esercizi che ospitano queste apparecchiature. Nel caso di recidiva, o di infrazioni particolarmente gravi, potrà scattare la sospensione, da uno a sette giorni, dell’attività dell’esercizio nel caso delle sale giochi, del funzionamento degli apparecchi nel caso di altri esercizi.

Commenta su Facebook