Chi sono i croupier? Abbiamo intervistato una giovane ed affascinante croupier che opera ai tavoli da gioco in un casinò maltese per i casinò Live.

Come molti sanno, il termine croupier è francese ed indica l’addetto/a (generalmente di un Casinò) e si occupa di accettare le scommesse dei giocatori, servire al tavolo da gioco, controllare la liceità delle puntate dei giocatori e pagare le vincite o, nel caso di croupier che operano per conto dei“Live Casinò”, solamente di servire al tavolo da gioco, come la distribuzione delle carte (Blackjack, Poker, Baccarat, ecc) o“il lancio della pallina” (Roulette).

L’esperienza di un croupier che opera per conto di tavoli in cui i giocatori interagiscono direttamente“da casa” è leggermente diversa dal croupier che lavora in un “vero e proprio” Casino’, in quanto l’interazione con i giocatori avviene solo tramite una chat in cui il player può scrivere ed interagire con le varie funzioni che i giochi offrono e il croupier invece interagisce verbalmente.

Abbiamo posto alcune domande a Jennifer, una croupier che lavora da tempo in questo settore.

Jennifer, come mai hai deciso di diventare croupier?

In un primo momento non avevo la minima idea di come fosse il lavoro da Croupier “online”: sono stata spinta da una semplice curiosità. Inoltre, qui a Malta, il gioco d’azzardo è molto popolare, di conseguenza le opportunità di lavoro e di crescita professionale sono elevate e anche questi fattori hanno determinato la mia decisione.

Secondo te esiste un “identikit del Croupier perfetto”?

Secondo me conoscere più lingue è importante (io ne parlo quattro). A questo aggiungerei capacità ricettive, essere sempre sorridenti e disponibilità: riuscire a gestire un tavolo da gioco con giocatori e personalità diverse non è semplice, nemmeno quando si interagisce solo online.

Nei tavoli da Casino’, per motivi di sicurezza, i croupier cambiano tavolo ogni 30 minuti: avviene anche con i casino’online: perché?

Il motivo più importante è quello del riposo e della concentrazione, che sono molto importanti perché nel casinò live. Per fare un esempio non ci si può permettere di sbagliare il conteggio delle carte o quello delle fiches. E’ un modo per venire anche incontro alle richieste di tutti i giocatori, che spesso hanno magari una preferenza per una o un determinata/o croupier anziché che un’altra/o.

Qual è la cosa che più ti piace del tuo lavoro?

Sicuramente l’interazione con i giocatori: essendo io anche una persona molto socievole non potrei mai pensare di stare davanti a un computer da sola, per 8 ore. Inoltre, questo lavoro, ti permette di conoscere moltissime persone ogni giorno anche se solo “virtualmente”. Ti dà l’opportunità di scambiarsi idee, consigli, opinioni, lavorando e divertendosi allo stesso momento. È un lavoro anche molto tranquillo, quindi raramente siamo sottoposti a forti carichi di stress. fb