playtech
Playtech, società quotata a Londra, ha dichiarato che le sue attività principali hanno continuato a procedere in modo soddisfacente durante il periodo di quattro mesi conclusosi il 31 ottobre. La società che opera sui maggiori mergati del gaming a livello globale, ha anche rivelato che sta rivedendo le opzioni per la sua divisione non core di casual e social gaming.

Playtech ha affermato che le prestazioni sul gambling B2B e le divisioni riferibili a Snaitech hanno continuato a superare le aspettative di gestione, mentre le negoziazioni in Asia sono rimaste stabili a fronte di condizioni “altamente impegnative” per TradeTech a settembre e ottobre.

“Dopo i risultati provvisori di agosto, le negoziazioni all’interno del Core B2B Gambling e Snaitech continuano a superare le aspettative di gestione, mentre le negoziazioni in Asia sono rimaste stabili”, fa sapere il Gruppo. “Dopo un inizio positivo nel secondo semestre, le condizioni di trading in TradeTech sono state molto difficili a settembre e ottobre. Complessivamente, l’EBITDA rettificato per l’esercizio 2019 dovrebbe ora essere leggermente inferiore all’attuale”.

“I ricavi del gambling B2B per i primi quattro mesi del secondo semestre 2019 sono aumentati del 12% rispetto allo stesso periodo del 2018 a valuta costante e al netto delle acquisizioni, del 13% dopo aver escluso l’impatto dell’aumento del dazio sui giochi a distanza nel Regno Unito. Queste cifre hanno beneficiato di alcune vendite di hardware nel periodo.

Oggi Playtech annuncia un ulteriore passo avanti nell’esecuzione della sua strategia a seguito della firma di un accordo strutturato a lungo termine con Wplay, uno dei principali marchi di scommesse e giochi in Colombia. Playtech sarà il partner tecnologico strategico di Wplay e fornirà anche servizi operativi e di marketing. Ciò estende ulteriormente la portata di Playtech in America Latina e segue il successo dell’azienda nella regione con Caliente, che è diventato uno dei migliori licenziatari di Playtech in termini di entrate.

Come riportato ai risultati intermedi di agosto, all’inizio del 2019 Playtech ha lanciato un’estensione della sua offerta per soddisfare oltre 1.000 marchi e clienti con i quali in precedenza Playtech non aveva alcun rapporto. Questo nuovo modello, guidato dall’infrastruttura cloud privata centralizzata di Playtech, ha avuto un solido inizio nel primo semestre e ha acquisito ulteriore slancio nella seconda metà dell’anno. La società prevede ora di lanciare 40 marchi nel 2019”.

Snaitech

“Le prestazioni operative di Snaitech continuano ad essere molto forti, superando le aspettative del Gruppo, spinte da una continua sovraperformance online.

In seguito all’introduzione del divieto di pubblicità nel luglio 2019, Snaitech ha continuato a guadagnare quote di mercato, raggiungendo per la prima volta la prima posizione nella classifica delle quote di mercato a settembre e ottobre attraverso scommesse e giochi online. Ciò fa sì che Snaitech raggiunga la prima posizione nelle scommesse sportive (online e al retail ) all’inizio del 2019.

Attività non core

Come parte di una revisione in corso di unità di business non core e al fine di semplificare la struttura del gruppo, Playtech annuncia che sta rivedendo le opzioni per la sua attività di gioco casual e social, compresa una possibile vendita di tutto o parte di questa unità.