Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Nel primo semestre 2017 la spesa complessiva nei giochi pubblici è stata pari a circa 9,3 miliardi di euro. La spesa complessiva per il primo semestre 2017 risulta così ripartita: 5 miliardi di euro all’Erario e circa 4,3 miliardi alla filiera. E’ quanto si legge in una nota dell’ADM dove si annuncia la pubblicazione della spesa disaggreggata per Comuni.

I dati disaggregati per Comune e per tipologia di gioco riguardano tutti i giochi ad esclusione di quelli on line, per i quali non possono darsi ripartizioni territoriali. Oltre ai dati di spesa, le statistiche riportano il gettito erariale.

L’incidenza dell’Erario sulla Spesa è quindi superiore al 54%. La spesa complessiva per il gioco fisico e telematico, ricordano i Monopoli, è stata nel 2016 di circa 19,4 miliardi di euro (cioè il 20% della Raccolta, che è stata pari a 96,1 miliardi). La popolazione adulta ha speso in media circa 400 euro/anno per persona. Il totale dei 19,4 miliardi spesi nel gioco legale nel 2016 è affluito per 10,4 miliardi di euro all’Erario e per poco meno di 9 miliardi alla filiera (costituita da circa 100 mila soggetti tra concessionari, gestori, produttori di sistemi di gioco, esercenti tabaccherie). L’Agenzia fa sapere che in ogni caso si tratta di dati provvisori con possibilità di aggiornamento.

Gioco Spesa Erario
Newslot e VLT

5.295.651.199

2.950.523.789

Giochi numerici a totalizzatore

295.011.013

 

212.444.558

Lotterie

1.215.310.200

678.409.849

Giochi a base sportiva

299.324.539

56.165.743

Lotto e 10eLotto

1.224.235.711

659.404.243

Bingo

214.592.424

88.591.320

Scommesse virtuali

112.854.106

22.570.821

Giochi a base ippica

71.709.438

11.814.997

Commenta su Facebook