In vista della prossima emanazione della normativa che includerà anche la regolamentazione del gambling online in PARAGUAY, a inizio febbraio si è concluso il tour europeo del Dr. Bladismir Arce Cáceres, Procuratore di CONAJZAR – Agenzia di controllo del gioco in PARAGUAY -.

Advertisement

Il tour, finalizzato a carpire la positività di alcune normative europee, si è concluso in Italia dove il Procuratore ha reso alcune dichiarazioni in esclusiva per JAMMA:

“Sono molto soddisfatto della mia visita presso alcuni Paesi che per primi hanno regolamentato il gioco d’azzardo online, confrontandomi anche con alcune aziende di settore. Ho voluto capire in profondità l’impatto di alcune regolamentazioni nella tutela del gioco pubblico ma anche delle aziende che vi operano. Sono stato in visita presso alcune società europee che a vario titolo operano da tempo in America Latina tra le quali il produttore di giochi italo-britannico ESPRESSO GAMES, nella sua sede in nord Italia. Ringrazio l’amministratore della società per la sua disponibilità nell’avermi introdotto nel cuore della produzione dei giochi che vengono utilizzati dal grande pubblico e della rigorosa compliance che queste società adottano nell’interesse di tutte le parti. Ho compreso che quando le aziende lavorano in questo modo e applicano metodologie di produzione e di diffusione dei prodotti di gioco così rigide, un’eccessiva burocratizzazione dei regolamenti risulta sovrabbondante e non sempre utile allo scopo che si prefigge”.

JAMMA ha successivamente intervistato Massimiliano Rizzo, Ceo di Espresso Games che ha così commentato le parole di Bladismir Arce Cáceres: “Premetto che siamo estremamente onorati di essere stati scelti come una tappa della visita del Procuratore di Conajzar in Europa, dovuta dalla nostra importante presenza in LatAm e sono altrettanto soddisfatto delle parole proferite dal Dr. Arce Cáceres nei nostri confronti. Non so se sia la prima volta che un regolatore entra negli uffici di una società di produzione di giochi ma sono certo che gli attori che decidono le sorti di un’industria importante e delicata come il gaming dovrebbero farlo più spesso”.

La redazione di JAMMA augura un buon lavoro al Dr. Arce Cáceres e molta soddisfazione ad Espresso Games per essere bandiera italiana nel mondo.